Crostata con crema al limone e Mirtilli

L’altro giorno, quando ho preparato la frolla per questo post non avevo ancora bene in mente come utilizzarla, ma appena ho visto questa ricetta sono rimasta incantata! Non sono mai soddisfatta delle creme senza uova che ho provato finora tranne quella con il latte di cocco che amo follemente! Ma il latte di cocco ha un costo abbastanza elevato e cerco di limitarne l’utilizzo. Così sono costantemente alla ricerca di nuove creme da provare, e questa è una delle più buone che io abbia mai mangiato!! Non amo neanche la classica crema pasticcera, quindi forse ho proprio io un problema con le creme.. non so ma questa crema ha un sapore molto molto intenso di limone e l’ho davvero adorata! E’ leggera e solida, densa, come piace a me!

crostata con crema al limone
Ho già in mente tantissime varianti che presto vedrete sul blog.

crostata crema al limone e mirtilli

Ingredienti per una torta di 20 cm di diametro:
Pasta frolla

Per la crema
500ml di latte di soia
buccia di 1 limone grande e bio
90g di maizena
succo di 1 limone
80g di zucchero di canna
1 pizzico di curcuma in polvere
1 cucchiaio di olio di cocco o burro di cacao (facoltativo)

Confettura di mirtilli o frutti di bosco
Frutta a piacere

crostata con crema al limone e mirtilli

Procedimento:
Preparate la frolla seguendo questa ricetta.
Mentre la frolla riposa preparate la crema. In un pentolino mescolate zucchero e maizena, unite poco alla volta il latte di soia, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Fate sciogliere bene zucchero e maizena. Aggiungete il succo di limone e le bucce del limone, che poi toglieremo una volta che la crema sarà cotta. Fate cuocere a fuoco medio fino a quando la crema comincerà ad addensarsi, a quel punto abbassate un pochino la fiamma e continuate a cuocere finchè si sarà addensata completamente. Versatela in una ciotola di vetro, togliete le bucce di limone con attenzione e aggiungete un cucchiaio di olio di cocco o burro di cacao. Lasciatela intiepidire, quindi aggiungete un pizzico di curcuma. Mettetene secondo il vostro gusto, vi consiglio di metterne proprio un pizzico e farla sciogliere bene perchè colora tanto. Mescolate bene e lasciatela raffreddare completamente coperta con pellicola alimentare a contatto con la crema. Quando sarà fredda trasferitela in frigorifero.

crostata con crema al limone e mirtilli vegan

Stendete la frolla, rivestite uno stampo per crostata, bucherellate la superficie e cuocetela in bianco a 170-180° per circa 15-20 minuti, sarà pronta quando sarà leggermente dorata in superficie.
Sfornatela e lasciatela raffreddare bene. Quindi spalmatevi uno strato sottile di confettura e poi ricoprite con la crema al limone, livellate e decorate a piacere con frutta fresca.

crema al limone vegan

L’abbinamento con i mirtilli è uno dei miei preferiti!
Se volete potete poi ricoprire con della gelatina neutra preparata con agar agar oppure una spolverata di zucchero a velo per far mantenere meglio la frutta.
Conservatela in frigorifero per massimo 4-5 giorni.

crema al limone e mirtilli

Note:
Io adoro le crostate alte e cremose, quindi lo strato di crema è bello alto. Se volete preparare una crostata classica quindi più bassa potete fare tranquillamente la metà di dose di crema.
Viste le temperature magari qualcuno non ha voglia di accendere il forno per cuocere la frolla, potreste provare a realizzare una base tipo cheesecake con biscotti secchi frullati e burro vegetale. Ricoprite sia la base dello stampo che i bordi e poi versate la crema che essendo piuttosto densa dovrebbe reggere benissimo! E poi ricoprite con una gelatina di frutta o frutta fresca.

crostata con crema al limone

Commenti

  • […] Crostata con crema al limone e Mirtilli […]

    Rispondi
  • ciao!!! Super ricetta! Ma la crema rimane così bella soda come in foto? O hai aggiunto agar agar?

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Ciao Alessandra! Se la fai addensare bene sul fuoco resta proprio densa così! Io non ho aggiunto agar agar, solo ingredienti scritti nel post! 😉

      Rispondi
  • Ho provato a fare ieri sera questa torta per il compleanno di mio padre..è stata veramente un successone! Il gusto della frolla è davvero ottimo e anche la crema ha un accostamento di gusti delicati ma decisi al tempo stesso. E poi la compattezza della crema è formidabile. Da rifare assolutamente!! Grazie e le questa ricetta e per le altre..hai un bellissimo blog!!!

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Ciao Martina grazie per il tuo commento! Poter festeggiare i compleanni con torte vegane ma meglio di quelle di pasticceria, che incontrano i gusti di tutti è un vero piacere!!

      Rispondi
  • Devo assolutamente provare !!

    Rispondi
  • Ciao!!!! Vorrei rifare anche io la tua crema, ma pensavo e se sostituissi il latte di soia con latte di mandorle fatto in casa? Grazie mille

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Certo Carmela! ti sconsiglio latti troppo acquosi come ad esempio quello di riso ma quello di mandorle, ancora di più se fatto in casa, è perfetto!

      Rispondi
  • Una goduria perfetta! Alta come piace anche a me. Una torta perfetta Ale!

    Rispondi

Commenta

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co