panna di mandorle crudista

Crostatine al Cioccolato con Panna di Mandorle al Tè Matcha

Buona Domenica a tutti! Giornata di riposo e relax.. Io amo passarla in famiglia, con i miei amori e in mezzo alla natura, ho bisogno di rigenerarmi!
Ma se piove e il tempo non è dei migliori adoro rifugiarmi tra i fornelli e trasformare in realtà dolci idee che hanno preso forma durante la settimana.
Stavolta ho il piacere di condividere con voi delle crostatine davvero deliziose, semplici ma d’effetto e anche belle da vedere, cosa a cui tengo molto.
Frolla al cacao, un vellutato ripieno di ganache al cioccolato fondente che letteramente si scioglie in bocca, fragole fresche e ciuffetti di panna crudista alle mandorle con tè matcha.

lla (sostituire 15g di farina con 15g di cacao amaro in polvere)
Per la ganache al cioccolato
120g di latte di soia o di mandorle
130g di cioccolato fondente al 55-60%
Per la panna di mandorle
50g di mandorle pelate
45g di acqua fredda di frigorifero
1 cucchiaio colmo di cocco grattugiato o farina di cocco
2 cucchiaini di tè matcha in polvere
Fragole fresche
Granella di pistacchi

panna di mandorle crudista
Procedimento:
Il giorno prima oppure qualche ora prima mettete le mandorle in un sacchetto e riponetele nel freezer.

Preparate la pasta frolla al cacao seguendo la ricetta e lasciatela riposare in frigorifero.
Quando le mandorle saranno congelate, con un mixer piccolo e potente oppure un frullatore a boccale frullate bene le mandorle con l’acqua finchè si formerà una crema densa e omogenea. Unite anche il cocco e il tè matcha e continuate a frullare. La panna dovrà risultare liscia e con quanti meno grumi possibile, ma questo dipenderà soltanto dall’efficienza del vostro frullatore.
Conservate in frigorifero.

Con la pasta frolla foderate gli stampi che avrete precedentemente oliato, bucherellate bene e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.
Sfornate e lasciateli raffreddare.

errete una crema liscia e omogenea.
Versate la ganache sui gusci di frolla ormai freddi e riponete in frigorifero per 3-4 ore, finchè la ganache si sarà solidificata.

Decorate a piacere con la panna di mandorle, la granella di pistacchi e le fragole fresche.

ungerete del tè matcha una volta montata e zuccherata.

Commenti

  • Mi piacerebbe avere un vassoio pieno di queste tue bellissime e buonissime. 🙂 Ci proverò, appena ho un po’ di tempo. Non mi stancherò mai di dirti che sei bravissima. Complimenti! Anna

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Grazie Anna!! Sei gentilissima..mi piacerebbe tanto portarti un vassoio di miei dolcini.

      Rispondi
  • Fatte oggi! In versione cruda, col guscio di amaranto soffiato e cioccolato fuso al posto della crostata.. Che dire? Meravigliosa! La giusta dose di buonumore per “quei giorni” 😀

    Rispondi

Commenta

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co