colazione vegan

Danubio Dolce

Finalmente eccoci qui, una nuova ricetta per salutare questo 2016! Un pan dolce sofficioso e morbido, perfetto per la colazione, goloso e apprezzato da tutti!
Con questo impasto potete creare una treccia farcita oppure il danubio come ho fatto io, o ancora altri dolci lievitati seguendo le forme che preferite.
Io ho voluto farcire i miei paninetti con questa crema al cioccolato (ricetta qui) e delle rondelle di banana.

Ingredienti per una teglia di 20 cm di diametro:
250g di farina forte (io di solito uso la Multicereali di Molino grassi)
50g di pasta madre
130g di latte vegetale
1 cucchiaio di miele o malto
10g di olio di semi di girasole
20g di olio extravergine d’oliva
25g di zucchero di canna
1 pizzico di sale
Scorza di limone e/o arancia

Crema spalmabile cioccolato e nocciole
1 Banana
Cocco grattugiato


Procedimento:
Nella planetaria versate la farina, la pasta madre, lo zucchero. Scaldate il latte a fuoco bassissimo e scioglietevi all’interno il miele. A parte con il frullatore ad immersione create un’emulsione con il latte appena tiepido e l’olio.
Versate i liquidi nella planetaria e impastate con il gancio a velocità medio-bassa. Quando l’impasto comincia a formarsi aggiungete il pizzico di sale e le scorze di agrumi.
Lasciate impastare a lungo fino ad ottenere un impasto molto elastico e morbido.
Adagiatelo in una teglia leggermente spennellata di olio e copritelo con la pellicola alimentare e poi con un canovaccio.
Lasciate lievitare nel forno spento fino a quando l’impasto avrà triplicato il suo volume. Io l’ho lasciato lievitare almeno 4-5 ore al caldo nel forno spento.

Nel frattempo potete preparare voi la crema spalmabile seguendo questa ricetta.


Quando l’impasto sarà triplicato dividetelo in palline dello stesso peso (50-60 g l’una) e stendete con le mani ogni pallina, adagiate al centro un cucchiaino di crema al cioccolato e una rondella di banana o un pochino di cocco rapè e chiudete bene i lembi di impasto per sigillare la pallina.
Adagiate tutte le vostre palline farcite sulla teglia foderata di carta forno, una accanto all’altra. Coprite la teglia con la pellicola e con il canovaccio e lasciate lievitare ancora finchè saranno belle gonfie, le mie ci hanno messo circa 2-3 ore.

Preriscaldate il forno a 200°. Spennellate il danubio con del latte e cuocetelo in forno caldo a 190° per circa 30-40 minuti. Fino a doratura. Controllate la cottura, se dovesse scurirsi troppo in superficie abbassate la temperatura a 170°.

colazione vegan
Note:
Per facilitare la lievitazione e creare una buona camera di lievitazione io di solito metto l’impasto nel forno spento come spiegato nel procedimento della ricetta, poi faccio bollire due dita d’acqua in un pentolino e lo metto nel forno spento insieme all’impasto che deve lievitare.

Commenti

  • […] finito l’anno con un lievitato dolce e comincio il nuovo anno con un lievitato salato! La mia nuova amica impastatrice sta lavorando […]

    Rispondi

Commenta

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co