Torta Fondente

Tutte le storie e tutte le creazioni hanno un inizio.. e allora da dove viene questa torta buonissima?
L’occasione è stata il compleanno del mio ragazzo, l’11 Marzo. Due settimane prima gli ho chiesto che torta gli sarebbe piaciuta; sono due anni che vuole sempre millefoglie, in cuor mio ho sperato cambiasse torta! eheh Tutti sanno che non mi piace fare sempre i soliti dolci, difficilmente ripeto due volte la stessa torta!
Lui però mi ha letteralmente stupito!! Un giorno mi ha detto: “Ho deciso che torta mi farai per il compleanno.. l’ho trovata sul sito che mi fai vedere sempre tu (ovvero il blog del Nanni!), voglio questa Torta Gianduia! Ma senza gianduia..vedi te come modificarla!”
Io sono rimasta senza parole lì per lì..e per due giorni buoni continuavo a chiedergli se era proprio convinto di volere una torta tutta interamente di cioccolato!! E lui continuava a dirmi di sì! Però non doveva essere troppo dolce, troppo stucchevole e pastosa.. -.-
Dovete sapere che lui se non odia il cioccolato, di certo non lo ama! E’ anche vero che da un paio di anni a questa parte non fa che mangiare cioccolatini, torte, biscotti preparati da me, dove quasi sempre c’è il cioccolato, che invece io considero il cibo migliore che ci sia al mondo!
Potete immaginare la mia felicità!! Il mio amore che mi chiedeva una torta al cioccolato, farcita di cioccolato! Un gran bel pezzo avanti! Sarebbe dovuta essere perfetta, così forse avrebbe avuto un’idea diversa sulle torte al cioccolato..

E così è nata la Torta Fondente! Matteo l’ha apprezzata tantissimo, ha detto che era perfetta e che mi sono superata!! Non male direi!
Quindi ecco a voi la torta cioccolatosa non troppo dolce, non stucchevole e non pastosa! 🙂

Ingredienti:

Per la base di pasta Genoise:
75 g di farina 00
100 g di zucchero (per me di canna come sempre)
35 g di cacao amaro
40 g di burro morbido
3 uova medie
30 g di farina di nocciole (oppure nocciole tritate finissime)

Per la farcitura:
125 g di cioccolato fondente al 70% o 60%
100g di panna fresca da montare

Marmellata di lamponi senza zucchero aggiunto

Per la glassa:
160g di cioccolato fondente al 75%
140g di panna fresca
15g di miele di acacia

Per il croccante di nocciole:
70g di zucchero di canna
5 cucchiai di acqua
50g di nocciole tostate e tritate molto grossolanamente

Procedimento:
Come ha consigliato il Nanni, ho preparato tutte le basi il giorno prima, e la mattina stessa ho montato la torta..e la sera l’abbiamo mangiata!
Per prima cosa preparate la genoise:  Preriscaldate il forno a 170°-180°. Setacciate la farina con il cacao amaro e la farina di nocciole, mescolando il tutto. A bagnomaria, sbattete con le fruste elettriche lo zucchero con le uova. Dovete sbatterle a lungo, fino ad avere un composto triplicato di volume, di colore molto chiaro e denso. Quindi toglietelo dal bagnomaria e continuate a sbattere finchè non si raffredda.
Fondente il burro e lasciatelo raffreddare.
Mescolate molto delicatamente le farine al composto di uova e zucchero montati, facendo attenzione a mescolare dal basso verso l’alto, con una spatola, per non smontare il tutto!
Infine aggiungete il burro fuso e freddo, mescolando sempre molto delicatamente.
Risulterà simile all’impasto di un pan di spagna.
Imburrate una teglia di 18cm di diametro e versatevi l’impasto. Infornate in forno caldo a 170° per circa 30-40 minuti.
Una volta cotto e raffreddato bene, avvolgetelo nella carta stagnola fino al giorno successivo, così non perde la sua morbidezza.

Per la ganache: Scaldate la panna a fuoco basso. Intanto riducete il cioccolato in scaglie e quando la panna è calda versatela sul cioccolato mescolando bene fino a quando tutto il cioccolato si sarà sciolto.
Lasciatela raffreddare, quindi coprite bene con la pellicola e posizionate il recipiente in frigorifero fino al giorno dopo.

Per la glassa:  Scaldate la panna con il miele a fuoco basso. Riducete il cioccolato in scaglie e versateci la panna mescolando bene fino alla fusione del cioccolato.
Dovete ottenere una crema liscia, che una volta raffreddata, conserverete in frigorifero fino al giorno dopo.

Assemblaggio della torta:
Togliete la crema ganache e la glassa dal frigorifero, circa una o due ore prima.
Con le fruste elettriche sbattete la ganache di farcitura, dovete montarla e ottenere un composto voluminoso.
tagliate la torta in tre strati, spalmate uno strato sottile di marmellata di lamponi, quindi ricoprite con metà della ganache montata. Livellate bene e coprite con il secondo strato di torta. Anche questo spalmatelo di marmellata e quindi della restante ganache montata. Posizionate l’ultimo strato di torta.
Scaldate in un pentolino a fiamma bassa circa metà del vasetto di marmellata di lamponi, con un pizzico di agar agar. Lasciate scaldare e quindi versate la gelatina ottenuta sulla torta, ricoprendola anche nei lati.
Lasciate riposare la torta per almeno 30 minuti in frigorifero.

Nel frattempo sciogliete a bagnomaria la glassa, in modo che torni morbida come appena fatta.
Versatela sulla torta senza toccarla molto con la spatola.
Con la glassa rimanente potete fare scritte sulla superficie o decorare a piacere.

Per il croccante: Fate il caramello, scaldando a fuoco medio lo zucchero con l’acqua. Utilizzate una pentola con il fondo spesso.
Quando il caramello avrà raggiunto un colore bruno, aggiungete le nocciole tritate.
Probabilmente lo zucchero a contatto con le nocciole si solidificherà, quindi attendete fino a quando lo zucchero torna ad essere caramello fuso. Versate il composto su un foglio di carta forno, coprite con un altro foglio di carta forno e con un mattarello scacchiate velocemente il croccante, più sottile sarà e più lo taglierete con facilità.
Quando sarà freddo, tagliatelo in pezzi e tritatelo nel mixer. Non tritatelo troppo, devono esserci dei pezzi un po’ più grandi!
Attaccate la granella caramellata sui lati della torta.

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Nonna Rica:

Commenti

  • Tantissimi auguri di buon compleanno al tuo ragazzo, poi…….cosa dire di questa torta?????? Si presenta da sola, è uno spettacolo puro ed anche questa volta ho l’acquolina… Baci ^.^

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Grazie Ivana!! 😉
      Una bella torta per un bel compleanno! eheh

      Rispondi
  • Ciao Alessia, ho un premio da consegnarti, Very inspiring Blogger Award, se ti fa piacere vieni a prenderlo nel mio blog. A presto Manu

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Grazie!!!! ^_^

      Rispondi
  • Ciao il pdf della mia raccolta è pronto, passa a scaricarlo, a presto

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Vengo subito a sbirciare! 🙂

      Rispondi
  • Mette proprio l’acquolina in bocca..

    Not Only Sugar

    Rispondi
  • Che ragazzo fortunato!!! Questa torta è un capolavoro! Ciao Leti

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      ^__^ Direi che se la merita!!

      Rispondi
  • Vabbè, sei sempre più brava, non c’è che dire! a me anche la classica gianduia piace, ma non ho dubbi che anche la tua versione fondente sia buonissima!
    seenti, tra 15 giorni è il mio compleanno, me la fai tu la torta?? :DD
    un bacio!

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      A me non piace il cioccolato gianduia..anche se non ho mai assaggiato la torta gianduia..non credo mi piaccia!!
      Sììì!! se resti a siena sei anche vicina.. potrei fartela per davvero! però dovrei inventarmi qualcosa di vegan!
      ma con te non vale..sei bravissima a pasticciare come me!

      Rispondi
      • Dipende,il gianduia non è il mio preferito (e comunque non tutti sono buoni!), però nella torta è un’altra cosa!;)
        Magari può essere un’occasione per provare qualcosa, se fin’ora non hai mai fatto niente di veg!e comunque hai detto bene: io PASTICCIO,ecco:D
        (in extremis posso portare due ovetti delle mie galline, però!)

        Rispondi
        • Foto del profilo di Facebook

          No io faccio spesso dolci veg.. o meglio facevo! Qualche anno fa mi ero lanciata con i dolci veg..ma non erano molto apprezzati in casa..quindi per i dolci faccio eccezioni!
          mmh..buone le uova nostrane! anch’io pasticcio!! 😉
          che torta vorresti fare per il tuo compleanno?

          Rispondi
          • eh bella domanda…è dieci giorni che ci sto pensando!:(
            il mio problema è che vorrei tanto far qualcosa di vegan per dimostare a tutti i parenti che si possono comunque fare cose buone, però allo stesso tempo so che non c’è spazio per le sperimentazioni, che devo far qualcosa di collaudato perchè non posso correre il rischio che non venga bene..pensavo di andare su una crostata con qualche crema perchè dopo un pranzo una torta “secca” risulta più pesante.. tu hai idee? :\
            grazie,eh:)

  • Foto del profilo di Facebook

    Mmh.. la crostata è facile da fare vegan! però è un po’ scarna come torta di compleanno! no?! 😉
    O fai una crostata con la crema e la frutta, tanta frutta! e magari panna di soya montata! così puoi fare una bella decorazione!
    sennò ti butti su qualcosa di non vegan..e allora io direi una torta farcita, puoi fare un pan di spagna o una genoise come questa e la bagni, così non risulta secca e pesante!
    Di niente! 😀 adoro ideare torte! però è una cosa molto soggettiva!

    Rispondi
    • Chiaramente! Mica una crostata con la marmellata!:D
      Pensavo una crema di limone con frutta tipo lamponi e qualce ciuffo di panna veg montata, solo che per ora non l’ho mai trovata…speriamo bene dai, se la comincio a studiare da ora ce la posso fare!:)
      Grazie,ti farò sapere:)
      Un bacino

      Rispondi
      • Foto del profilo di Facebook

        Sì fammi sapere! 😀 a me sembra un’ottima idea! una bella crostata (magari con frolla al cacao così anche il sapore dell’olio si sente meno! a me un dà un po’ fastidio a volte..)
        Poi crema al limone (slurp!!) e frutti di bosco misti! bella!!! la panna veg al naturasì dovresti trovarla!

        Rispondi
  • Ciao Alessia una torta più bella e buona dell’altra! Grazie anche per qeusta proposta, ti ricordo di inviare una ricetta nuova entro il 14 Aprile e di inserire il bannerino della raccolta.
    Grazie ancora 🙂

    Rispondi
  • Vorrei farti una statua!! Ho preparato una torta al cioccolato per il compleanno di mia mamma e ho provato a coprirla con la tua ganache… Che meraviglia! Finalmente ho trovato la ricetta giustaaa!!! Grazie mille! :-*

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Come sono contenta!!! Brava! La classica e vecchia ganache non delude mai! Io la adoro!!!

      Rispondi
  • Oh mamma, che goduria di torta! Ricetta inserita!

    Rispondi

Commenta

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co