semifreddo alle pesche

Torta Semifreddo alle Pesche

Oggi non è solo domenica..è una domenica e un giorno molto particolare per me.
Chi mi conosce bene lo sa e anche voi che leggete i miei pensieri tra queste pagine sapete qualcosa della mia storia e quello che ho dentro in minima parte.. Non amo raccontare di me e parlare di me, non amo essere al centro dell’attenzione o sentirmi importante.
Voglio essere fondamentale solo per quelle pochissime persone davvero importanti per me e spero di esserlo e di non deluderle mai. Una di queste persone purtroppo non c’è più e ogni giorno il mio pensiero va a lei..molti dicono che il tempo guarisce ma non per tutte le cose vale la stessa regola. Nonostante siano passati 10 anni non passa giorno, gioia o tristezza, che io non pensi a lei, non voglia condividere con lei quel momento e le parli e le faccia domande. So che le risposte non arriveranno, ma anche solo pensarla mi fa sentire meglio, più compresa e meno sola.
La persona con cui avremo a che fare per tutta la vita e a cui dovremo sempre rendere conto siamo noi stessi, nessuno ci conoscerà meglio di noi. Eppure io ho sempre avuto l’impressione che lei mi conoscesse benissimo, quasi più di quanto mi conosca io stessa e sapesse quello che era giusto per me, tra noi il legame era speciale..qualcosa di indescrivibile, che esula dal prezioso rapporto madre-figlia.

torta semifreddo alle pesche
Come sempre io preferisco festeggiare i compleanni, le ricorrenze belle invece che quelle tristi, e oggi voglio immaginarla a camminare in un prato verde con un bel vestito che la renda ancora più bella e radiosa, a spegnere la sua candelina su questa torta fresca e fruttata.

semifreddo alle pesche
Ingredienti per una torta di 16cm di diametro:
Per il biscuit
70g di zucchero di canna integrale
80g di farina di farro
60g di mandorle dolci
15g di mandorle amare
5g di lievito per dolci
80g di olio di semi
150g di panna di riso o di soia (panna da cucina senza grassi idrogenati)
Cocco grattugiato

Per la gelatina di pesche
370g di pesche pelate
80g di pesca e albicocca tagliata a cubetti
90g di zucchero di canna integrale
12g di maizena
2g di agar agar

Per la crema
400g di latte di cocco in lattina
50g di maizena
70g di zucchero di canna a velo
50g circa di yogurt di soia al naturale

semifreddo torta alle pesche
Procedimento:
Il giorno prima preparate la gelatina. Cuocete i 370g di pesche con lo zucchero a fuoco medio con il coperchio. Quando le pesche saranno morbide, calcolate circa 30-40 minuti di cottura, togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Unite la maizena e l’agar agar mescolando bene, quindi rimettete sul fuoco e portate ad ebollizione. Fate cuocere qualche minuto, togliete dal fuoco e unite i cubetti di pesca e albicocca freschi. Versate il composto in un coppapasta di 10-12 cm di diametro foderato con carta forno, pellicola o acetato e lasciate raffreddare. Ponete in freezer per una notte.

Crema: potete usare un latte di cocco in lattina oppure in confezione di tetrapak piccola, basta che abbia almeno 17g di grassi per 100g di prodotto altrimenti non otterrete l’effetto montato.
In un pentolino mescolate con una frusta il latte di cocco con la maizena, lo zucchero di canna a velo e la vaniglia. Ponete il tutto su fuoco medio e continuate a mescolare finchè la crema si addenserà e diventerà quasi collosa. A questo punto toglietela dal fuoco e versatela in una ciotola, coprite con pellicola alimentare a contatto e lasciate raffreddare. Quindi trasferitela in frigorifero per almeno 1 ora.

Biscuit: preparate la farina di mandorle frullando nel mixer le mandorle fino a ridurle in una polvere quanto più sottile possibile.
In una ciotola mescolate gli ingredienti secchi: farina, farina di mandorle, lievito e zucchero. A parte miscelate con una frusta a mano olio e panna. Versate gli ingredienti liquidi su quelli secchi e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Stendete sulla teglia del forno foderata di carta forno, cospargete di cocco grattugiato e infornate in forno preriscaldato a 200° per circa 10-15 minuti.
Sfornate, attendete un minuto, quindi capovolgete il biscuit su un altro foglio di carta forno su cui avrete sparso un pochino di zucchero.
Togliete la carta forno su cui avete cotto il biscuit, facendo molta attenzione a non romperlo e tagliate una base di 16cm di diametro e delle strisce per i lati alte circa 7-8 cm.

Montate la crema con le fruste elettriche, quando sarà un po’ montata unite poco alla volta lo yogurt.

Montate la torta. Io ho utilizzato un anello per torte di acciaio foderato di acetato, posizionato sul piatto di portata. Sulla base adagiate il disco di biscuit, rivestite i bordi con le strisce di biscuit. Ricoprite il fondo del biscuit con un piccolo strato di crema montata al cocco. Togliete la gelatina dallo stampo e dall’acetato e mettetela sulla crema, lasciando liberi i bordi. Con un sac à poche riempite i lati della gelatina con la crema e terminate sopra la gelatina con un giro di crema.
Riponete il tutto in frigorifero per almeno 5-6 ore.
Un’oretta prima di servire, decorate la superficie della torta con una pure di pesca frullata con un pochino di zucchero e frutta fresca.

torta semifreddo alle pesche
Questa torta è nata da una della mie tante chiacchierate con la dolcissima Filomena, dopo aver visto la sua bellissima torta! Io ho voluto realizzarla con le pesche perchè frutto re di questa stagione e ne avevo davvero tante in frigorifero..

Commenti

  • Mi sono emozionata! Mi sembra una idea fantastica la tua, quella di rendere omaggio ad una persona importante preparando questa prelibatezza, quindi un abbraccio immenso va per te!! La torta mi sembra abbastanza elaborata, peró deve essere deliziosa…Una domanda, é possibile sostituire la panna per un altro ingrediente? É CHE NON POSSO MANGIARE PANNA…
    un abraccio e grazie per condividere queste delizie!!

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Grazie Stefania! In realtà sembra elaborata ma sono vari passaggi che se seguiti daranno sicuramente un buon risultato! Neanche la panna vegetale? serve a dare grassezza al biscuit, potresti provare a realizzare un normale pan di spagna, semplicemente di basso spessore! E bagnarlo con acqua e zucchero!

      Rispondi
  • Sembra buonissima! Complimenti per la ricetta e anche per le immagini: sono molto belle!

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Grazie Valentina!

      Rispondi
  • […] Torta Semifreddo alle Pesche. di Alessia Pellegrini […]

    Rispondi
  • Una torta degna di una regina, la tua regina madre! Ale, l’amore per una mamma, e viceversa l’amore di una mamma per sua figlia è immortale! Non nascondiamoci dietro vane e vacue parole, è inutile, la mancanza c’è e si sente e chi dice che il tempo allievi la sofferenza non ha mai provato quella sofferenza. Io da mamma mancata per via delle mie due perdite ti dico che il tempo non guarisce, no, siamo noi stesse che dobbiamo vivere e sopravvivere con e per esso, per riuscire ad andare avanti.
    Lui passa, siamo noi che dobbiamo viverlo al meglio, ricordando e parlandone, e quelle persone che ci evitano per questo, sono persone che non sanno vivere il dolore e la sofferenza, quindi non bisogna avercela su con loro.
    La paura è brutta, Ale, soprattutto se non di ha la forza di combatterla, ma questo a mio dire non ci riguarda, noi siamo delle guerriere.
    Ti abbraccio e la tua torta rispecchia a pieno il mio pensiero.

    Rispondi
    • Foto del profilo di Facebook

      Vale sei una forza! hai ragione, il coraggio e la speranza nel futuro non devono mancare mai..anzi si rafforzano con i casi tristi e difficili della vita, le prove che dobbiamo affrontare!

      Rispondi
  • […] Potete preparare questa ricetta anche sostituendo la panna con della panna vegetale e il cioccolato bianco con del cioccolato bianco con latte vegetale. Come base un biscuit sarà perfetto, per esempio quello di questa ricetta. […]

    Rispondi

Commenta

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co